banner
Centro notizie
Vasta competenza nella vendita e nella produzione

First mover

Nov 26, 2023

Star Concrete proviene dalla Silicon Valley, uno dei punti caldi dell'edilizia negli Stati Uniti per gran parte degli ultimi dieci anni e un mercato conosciuto in tutto il mondo per l'innovazione e l'abilità imprenditoriale.

Quando Concrete Products visitò per la prima volta nel 2004, il produttore di calcestruzzo preconfezionato aveva ristrutturato il suo fiore all'occhiello ai margini del centro di San Jose, in California. Il primo stabilimento del Golden State a utilizzare una betoniera a doppio albero per un vicolo umido, l'impianto della 7th Street è stato il risultato di un schema di un contenitore per aggregati sopraelevato e di un silo di cemento contorto in un edificio di cemento datato e inclinabile. Il vicolo e gli uffici erano così stretti che l'operatore del lotto poteva praticamente appoggiare il braccio sul miscelatore dell'impianto.

La qualità di uscita del miscelatore a doppio albero, grazie all'elevata meccanica di taglio e alla superiore dispersione delle particelle di cemento, era evidente negli ordini commerciali e residenziali. I concorrenti di Star Concrete ne hanno preso atto, ripensando l'uso dei modelli a tamburo ribaltabile per la produzione mista centrale. Nove impianti di miscelazione della zona della Baia di San Francisco ora utilizzano modelli a doppio albero.

Negli ultimi 15 anni, Star Concrete ha abbracciato altre idee evolutive per le operazioni di impianti e flotte. Attraverso acquisizioni, ha anche costruito un gruppo di cinque impianti di calcestruzzo preconfezionato lungo un tratto di 50 miglia della California Highway 101, da San Jose a sud fino a Hollister. Al centro c'è lo stabilimento più nuovo, Morgan Hill, costruito da zero su un terreno riconvertito di tre acri di fronte al quartier generale del dipartimento di polizia di Morgan Hill. L'operazione sfrutta i migliori approcci al trasferimento e allo stoccaggio di aggregati e cemento, alla produzione di calcestruzzo preconfezionato, al lavaggio automatizzato dei camion, alla gestione della miscela restituita e alle relazioni con la comunità che Star Concrete ha convalidato a San Jose e in tre operazioni affiliate.

"Il piano era quello di costruire un impianto in grado di immagazzinare materiale sufficiente per le esigenze di punta dei giorni di produzione", afferma il proprietario di Star Concrete Jerry Blatt, che ha fatto di tutto per posizionare Morgan Hill come l'azienda di calcestruzzo più pulita ed ecologica del Golden State. "Disponiamo di capacità di bunker e silos per consentire le consegne di cemento e aggregati negli orari non lavorativi, limitare il percorso delle discariche e delle cisterne per prodotti sfusi quando il volume del traffico locale è elevato e mantenere il piazzale completamente aperto alle autobetoniere."

ADDIO CENTRO Star Concrete non è estranea alle difficoltà di operare in California. Rispetto ai permessi e ai relativi ritardi riscontrati durante l'espansione della sede centrale di San Jose e il miglioramento degli impianti satellite, tuttavia, il produttore ha avuto una gradita sorpresa nel suo sito più nuovo.

Star Concrete ha acquisito Associated Concrete Co., operatore di lunga data di Morgan Hill, nel 2016. La transazione ha coinciso con uno spostamento, richiesto dal municipio, della produzione di calcestruzzo preconfezionato da un sito di Main Avenue all'attuale lotto a circa un miglio a sud. I funzionari di Morgan Hill e i vicini dello stabilimento si sono mostrati ricettivi nei confronti del successore di Associated Concrete, riconoscendo il suo track record di innovazioni nella produzione e nel parco veicoli e l'adozione di pratiche di gestione ambientale, dal riciclaggio completo dell'acqua e degli aggregati al controllo delle polveri e all'abbattimento del rumore.

La costruzione dell'impianto è iniziata a metà del 2018 sotto la gestione interna. Jerry Blatt, il figlio Brandon e il nipote Tyler, insieme a uno dei principali costruttori della sede di San Jose, Mario Gomez, si sono presi carico della preparazione del sito e hanno coinvolto subappaltatori di calcestruzzo per pavimentazioni e strutture. Questi ultimi includono un ufficio batch a due piani dal design inclinato, le cui pareti mostrano le caratteristiche cromatiche e superficiali di prima qualità che possono essere ottenute con miscele di calcestruzzo di cemento bianco ad alta viscosità. La squadra di Star Concrete ha eretto bidoni, silos e strutture per la movimentazione dei materiali di Stephens Mfg., oltre a un miscelatore a doppio albero Sicoma che serve un vicolo a corsia unica. Stephens ha fabbricato componenti di impianti robusti adatti alle condizioni sismiche della California settentrionale. I montanti sono tra le travi a "I" più grandi che Stephens ha incorporato nella progettazione di un impianto sin dagli anni '50. Prendendo spunto dalla costruzione del ponte in cemento, gli ingegneri hanno fissato le colonne a 2 piedi. piastre di base spesse con 2 pollici. bulloni di diametro.